Ennesima figuraccia del governo sul recupero stipendiale erogato ai professori.

9 gennaio 2014
By

Il Governo rinuncia al recupero dell’ indebito stipendiale erogato ai professori, circa € 150 mensili, in virtù dell’entrata in vigore, il 9 novembre scorso,  del Dpr n. 122 che blocca gli scatti stipendiali a tutto il 2013.

Nulla di eccezionale. Ha applicato l’istituto dell’autotutela.
In caso di ricorso giurisdizionale da parte dei percettori la Pubblica Amministrazione sarebbe stata la parte soccombente.
In proposito c’è una copiosa giurisprudenza che giudica eccesso di potere il recupero dell’indebito per diversi ordini di motivi tra i quali spiccano:
primo: la colpa è della Pubblica Amministrazione;
secondo: il principio dell’affidamento del percettore negli organi dela P.A.;
terzo: la buona fede del percettore.
Resta la figuraccia del Governo che ignora dottrina e giurisprudenza.
Enzo Ruggieri Aosta

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dieci anni

Archivio