Monthly Archives: luglio 2016

PREMIO DELL’EDITORIA ABRUZZESE “CITTA’ DI ROCCAMORICE” 2016 a cura dell’Associazione Editori Abruzzesi e del Comune di Roccamorice.

31 luglio 2016
By
PREMIO DELL’EDITORIA ABRUZZESE “CITTA’ DI ROCCAMORICE” 2016 a cura dell’Associazione Editori Abruzzesi e del Comune di Roccamorice.

Terne dei finalisti per la Sezione degli autori abruzzesi: NARRATIVA ABRUZZESE Rita La Rovere, DOVE ABITA IL MIO CUORE (Tabula fati) Assunta Marinelli, LE STANZE DELLA MEMORIA (Tabula fati) Antonio Tenisci, LA MADAMA (Tabula fati) POESIA ABRUZZESE Vito Moretti, PRINCIPIA (Tabula fati) Elena Malta, UN ABITO QUALUNQUE (Tracce) Palma Crea Cappuccilli, CONUS MAGUS (Di...

Read more »

Mons. Perego: l’assassinio di Padre Jacques non indebolisca la cultura dell’incontro.

27 luglio 2016
By
Mons. Perego: l’assassinio di Padre Jacques non indebolisca la cultura dell’incontro.

Dichiarazione di Mons. Perego sull’efferata uccisione dell’anziano sacerdote in Francia. Il barbaro assassinio di padre Jacques Hamel, l’anziano sacerdote dell’arcidiocesi di Rouen, in Normandia, e il grave ferimento di un fedele  ad opera di giovani reclutati e plagiati dai terroristi dell’Isis scuote le coscienze di ognuno di noi. E’ un nuovo omicidio che colpisce un innocente, come tanti...

Read more »

A GAGLIANO ATERNO (AQ) INAUGURATO IL CORSO DI LINGUA E CULTURA ITALIANA DELLA WAYNE STATE UNIVERSITY

26 luglio 2016
By
A GAGLIANO ATERNO (AQ) INAUGURATO  IL CORSO DI LINGUA E CULTURA ITALIANA  DELLA WAYNE STATE UNIVERSITY

  Si è tenuta, sabato scorso, a Gagliano Aterno, la cerimonia di inaugurazione del 12° corso di lingua e cultura Italiana, che la Wayne State University di Detroit svolge a Gagliano Aterno . La Wayne State University e’ l’università metropolitana più grande degli Stati Uniti d’America, ha scelto la Regione Abruzzo, e precisamente il...

Read more »

“Zampognari mito dell’Abruzzo pastorale”   In mostra a Castel del Monte (L’Aquila) dal 30 luglio al 10 agosto 2016.

23 luglio 2016
By
“Zampognari mito dell’Abruzzo pastorale”    In mostra a Castel del Monte (L’Aquila) dal 30 luglio al 10 agosto 2016.

  L’AQUILA – A Castel del Monte, nel paese che fu una delle principali capitali della transumanza, sarà possibile visitare dal 30 luglio al 10 agosto 2016 (ingresso gratuito – h. 9-18) la mostra “Zampognari mito dell’Abruzzo pastorale”, allestita al piano terra dell’edificio scolastico, sito in viale della Vittoria. La mostra intende recuperare la storia...

Read more »

GALATONE, LA SUA REGINA E IL TASSELLO MANCANTE.

21 luglio 2016
By
Atrio del Palazzo Marchesale

This gallery contains 7 photos.

Popoli e terre della lana. Tradizioni culture e sguardi sulle vie delle transumanze tra Iran e Italia.

20 luglio 2016
By
Popoli e terre della lana. Tradizioni culture e sguardi sulle vie delle transumanze tra Iran e Italia.

 Lungo la fragile, eppure persistente, rete dei tratturi che segna i paesaggi del meridione d’Italia, dall’Abruzzo alla Puglia, scorrono centinaia di anni di storia del nostro paese, attraverso la muta epopea dei pastori e delle greggi transumanti che seguendo i ritmi della natura, a settembre e a maggio, si muovevano dalle montagne al mare...

Read more »

Caro musulmano i tuoi fratelli adesso siamo noi. Cosi Massimo Gramellini ha tweettato su “La Stampa – Buongiorno”.

16 luglio 2016
By
Caro musulmano i tuoi fratelli adesso siamo noi. Cosi Massimo Gramellini ha tweettato su “La Stampa – Buongiorno”.

Un articolo veramente interessante da diffondere e meditare. Aggiungo, ma è possibile che non si accorgono che stanno screditando una religione? Perché non si ribellano i cosiddetti moderati? Di certo non hanno futuro.   MASSIMO GRAMELLINI Caro musulmano non integralista che vivi in Occidente, esci fuori. Lo so che esisti, ti ho conosciuto. In privato mi...

Read more »

download (2)
di Umberto Calabrese direttore di Agorà Magazine

Alla mezzanotte mentre stavamo pubblicando l’edizione del 7 luglio, sono apparse immagini di una nuova versione di pirati informatici: Anonplus.

Con questa è la terza volta che strane sigle si insinuano nel nostro sito il 18 gennaio 2015 fu la volta dei Terroristi Islamici dell’Isis, confermato la fonte dall’antiterrorismo italiano, ci attaccarono da Tunisi insieme ai giornali on line francesi. Non chiedetemi il perché? Non ne ho idea, ma ci hanno distrutto tutto.

Poi il 30 gennaio del 2016 è stata la volta della sigla Anonymous, ed ancora una volta ci hanno distrutto tutto. Non chiedetemi il perché? Non ne ho idea, ma ci hanno distrutto tutto. La Polizia Postale ancora non ci ha dato risposte!

Ora questa nuova ed inedita sigla Anonplus! Non chiedetemi il perché? Non ne ho idea, ma ci stanno distruggendo tutto.

Quale è la nostra colpa? Essere Uomini liberi, non avere per nostra scelta – mai fatto richiesta – il finanziamento dell’editoria. Aver dato in 10 anni la parola a tutti i partiti, nessuno escluso. Aver senza censura dato la parola ad associazioni, a gente comune, molti nostri lettori sono diventati i nostri autori.

Se queste sono le nostre colpe, noi continueremo, voi ci distruggete tutto e noi piccoli, senza finanziamento, senza padroni partitici, ricominceremo là da dove ci avete distrutto. Non ci facciamo ne intimorire ne sottomettere, siamo Uomini liberi e forti della loro libertà!

Vi diamo fastidio evidentemente sì! Ma noi lo facciamo a viso scoperto, con i nostri nomi e cognomi, voi vigliacchi vi nascondete come topi di fogna, dietro a sigle fasulle non avete neppure il coraggio di dichiararvi. Chi vi paga? Chi vi spinge ad accanirvi verso una libera testata?

Vigliacchi, Vigliacchi, Vigliacchi. Siete solo dei mediocri delinquenti!

Una cyber-guerra che oscuri, vigliacchi, individui ci hanno dichiarato, continua, cambiano le sigle Isis, Anonymous ed adesso Anonplus, ma l’obbiettivo è lo stesso mettere il bavaglio ad Agorà Magazine, eliminarci, far si che voi lettori non siate informati, che voi Associazioni, e singoli cittadini non abbiate un vostro spazio, una Agorà per denunciare soprusi, attività culturali, o semplicemente raccontarvi.

Contro un nemico che non si manifesta ma che crea terrore, uccide virtualmente una libera testata che fare?

Oltre a tentare di difenderci, possiamo solo RICOSTRUIRE, e loro sono lì pronti a distruggere e noi che siamo più forti, ricostruiremo 10, 100, 1000 volte No non ci fate paura, non ci intimorite, non ci ridurrete in schiavitù. Noi siamo Uomini Liberi e Forti, che agiamo alla luce del sole, voi siete costretti a vivere nell’oscurità nell’anonimato, non siete nulla, un nulla che crea danni a chi lavora onestamente, ma restate un nulla. Sapete solo distruggere Noi al contrario sappiamo costruire e nulla e nessuno ci arresterà, perché sempre ci sarà un Agorà dove incontrarci, e darci appuntamento per la libertà e nella libertà, noi ci saremo sempre voi potete solo distruggere cose materiali, noi costruiamo idee, valori, cultura

A voi cari lettori prima che anche questa pagina verrà distrutta vi do appuntamento, non so il giorno, ne l’ora ma di una cosa sono sicuro Agorà Magazine ritornerà.

La Pace nel dialogo tra le Religioni A Galatone incontro con Hafez Haidar, candidato al Premio Nobel per la Pace.

16 luglio 2016
By
5

This gallery contains 8 photos.

TORTORETO (TERAMO). DOMENICA 17 LUGLIO 11^ GIORNATA DELL’EMIGRANTE.

15 luglio 2016
By
TORTORETO (TERAMO). DOMENICA 17 LUGLIO 11^ GIORNATA DELL’EMIGRANTE.

TERAMO – Puntuale, come ormai da 11 anni, domenica 17 luglio si tiene a Tortoreto (Teramo) la Giornata dell’Emigrante, organizzata dall’Associazione Amici di Tortoreto, con il patrocinio della Municipalità, grazie all’operoso impegno di Michele Ferrante e Franco Coccia che sin dalla prima edizione si sono dedicati con passione alla Giornata, con la collaborazione dei...

Read more »

Dieci anni

Archivio