Posts Tagged ‘ Riflessioni ’

IL DISPERSO.

21 giugno 2020
By
IL DISPERSO.

 Racconti in quarantena di Mario Narducci Era sera inoltrata quando frenetici colpi di battaglio percossero l’uscio rompendo il silenzio ovattato della nevicata recente. Zia Elena, con in braccio la bambina di un mese appena, salì trafelata le scale che dalla cucina portavano al pianerottolo e aperse in un grido, mentre veniva avvolta da un...

Read more »

LA VOLTA BUONA? LA QUESTIONE LAVORO PER GIOVANI E DONNE. L’INVITO DELL’EUROPA

14 giugno 2020
By

  Mira Carpineta (*)     Non è il coronavirus la sola pandemia che affligge il Bel Paese. Da molti anni ormai, complice una politica miope, una crisi economica cronicizzata, aggravata dall’epidemia in atto, la mancanza di lavoro, in Italia, riguarda soprattutto due fasce sociali: i giovani e le donne. “l’Italia non è un Paese...

Read more »

Un Paese impoverito, abitato da gente meno ricca.

3 giugno 2020
By

giugno 2020 di Danilo De Masi Una vecchia battuta inglese, definisce così i due Paesi, uguali per popolazione ed estensione territoriale: ” l’Inghilterra è un Paese ricco abitato da gente povera, mentre l’Italia è un Paese povero abitato da gente ricca “. La scherzosa affermazione, coniata diversi decenni addietro, è tutt’altro che priva di...

Read more »

AUTODISTRUZIONE DELL’UMANITA’.

31 maggio 2020
By
AUTODISTRUZIONE DELL’UMANITA’.

Giuseppe Arnò La Gazzetta italo brasiliana – Direttore Editoriale Giugno 2020 http://rivistalagazzettaonline.info/articolo/2858/editoriale-giugno-2020 In natura non c’è alcun essere vivente che tende all’autodistruzione. L’uomo è l’unica eccezione. Da autolesionista e folle masochista è incline ad annientare ciò che ha creato e ciò che è stato creato anche a costo di autodistruggersi. Alcuni scienziati sostengono che...

Read more »

CENTO ANNI DI WOJTYLA.

16 maggio 2020
By
CENTO ANNI DI WOJTYLA.

Racconti in quarantena –   di Mario Narducci A raccontarla così, mentre si celebrano i cento anni della nascita, viene da sorridere pensando ad uno dei grandi scherzi che ogni tanto la Provvidenza si diverte a fare. Uno dei tre Papi che ha regnato più a lungo in tutta la storia della Chiesa, dopo San...

Read more »

Intervista alla coreografa Anna Cuocolo nel periodo del Covid-19. “Avanti Cuocolo alla riscossa”.

15 maggio 2020
By
Intervista alla coreografa Anna Cuocolo nel periodo del Covid-19. “Avanti Cuocolo alla riscossa”.

Alan Davìd Baumann In questo lungo ed inaspettato periodo Covid, vi è stata l’occasione per pensare, osservare, chiedere e vedere cose lontane. Nonostante la fisicità delle persone si sia dovuta limitare ad uno schermo più o meno grande, nuovi risvolti, caratteri, intuizioni ed insegnamenti sono stati trasmessi e recepiti. Abbiamo avuto il piacere di...

Read more »

COVID-19. UNA RIFLESSIONE SULLA PANDEMIA: COME PROCEDERE? GLI ESPERTI COMINCINO A DARE RISPOSTE DA ESPERTI!

14 maggio 2020
By
COVID-19. UNA RIFLESSIONE SULLA PANDEMIA: COME PROCEDERE?  GLI ESPERTI COMINCINO A DARE RISPOSTE DA ESPERTI!

   di Mira Carpineta Sono passati più di 6 mesi dall’inizio della pandemia Covid19. Dal primo allarme partito dalla Cina il virus ha contaminato l’intero pianeta, infettando milioni di persone e uccidendone centinaia di migliaia. La prima immediata reazione, nell’emergenza, mirata a bloccarne o rallentarne la diffusione, è stato il cosiddetto lockdown.  Nel giro...

Read more »

9 MAGGIO 1974, STORIA DI UN’EVASIONE.

8 maggio 2020
By
9 MAGGIO 1974, STORIA DI UN’EVASIONE.

di Mario Setta (*) “Lo statuto dei gabbiani” (ed. Milieu 2012) è il titolo d’un libro che raccoglie gli scritti e racconta la vita del famoso “bandito gentile” Horst Fantazzini, curato dalla compagna Patrizia Diamante con prefazione di Pino Cacucci. In realtà, neanche il titolo riesce a dare l’immagine dell’idea di libertà incarnata da...

Read more »

Il dopo COVID. Fu Turismo. Il post imposto

7 maggio 2020
By
Il dopo COVID. Fu Turismo.  Il post imposto

  Alan Davìd Baumann Si avvia il lento ripristino alla normalità dopo il Covid. Ma il virus non è svanito, anzi. Ma è giusto tentare di ripristinare quanto possibile, altrimenti il mondo crollerà, inghiottito dalle paure. Bisognerà agire senza far sì che la testa serva unicamente per dividere le orecchie, come dice una massima...

Read more »

   LA MADONNA E LA PESTE.

8 aprile 2020
By
   LA MADONNA E LA PESTE.

    di Giuseppe Lalli     Un tempo nelle vie e nelle piazzette dei nostri villaggi erano presenti immagini ed edicole dedicate alla Madonna. Alcune sono ancora visibili, nonostante l’incuria e l’azione del tempo. La pietà popolare esprimeva in questo modo il proprio affettuoso legame con la mamma celeste, che era così chiamata a...

Read more »

Dieci anni

Archivio