Il Consiglio dei Ministri ha nominato il nuovo Capo di Stato Maggiore della Difesa e il nuovo Comandante dell’Arma dei Carabinieri.

26 dicembre 2014
By

Il Consiglio dei Ministri riunitosi, mercoledì 24 dicembre 2014 alle ore 12.50, a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, ha approvato le seguenti nomine al Vertice della Difesa:

· sempre su proposta del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, il generale del corpo d’armata Claudio GRAZIANO è stato nominato Capo di Stato maggiore della Difesa;

· sempre su proposta del Ministro della Difesa Roberta Pinotti il generale di corpo d’armata Tullio DEL SETTE è stato nominato a Comandante dell’Arma dei Carabinieri.

 

Il Generale di Corpo d’Armata Claudio Graziano ha frequentato l’Accademia Militare di Modena, dal 1972 al 1974, e la Scuola di Applicazione di Torino, dal 1974 al 1976, dove ha conseguito la laurea in Scienze Strategiche Militari. Il 14 ottobre 2011 Graziano è stato nominato Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, assumendo poi l’incarico il 6 dicembre 2011.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette ha intrapreso la carriera militare nel 1970, frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma. È laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Dal primo gennaio 2013 al 23 giugno 2014 è stato Comandante Interregionale Carabinieri “Podgora” in Roma, incarico retto, a partire dall’8 luglio 2013, insieme alla carica di Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri. Dal 24 giugno 2014, è stato nominato Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dieci anni

Archivio