L’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra della Lombardia rendono omaggio ai Martiri di Onna

22 agosto 2013
By

 Saranno più di cinquanta i turisti lombardi in visita in Abruzzo che, domenica 25 agosto, renderanno omaggio ai Martiri di Onna. La piccola frazione dell’Aquila l’11 giugno 1944 subì una strage dalle truppe tedesche, con 17 vittime. Il gruppo proveniente dalla Lombardia è composto da aderenti all’Associazione Nazionale Famiglie dei Caduti e Dispersi in Guerra, invogliati a visitare l’Abruzzo dall’Associazione abruzzese molisana“La Maiella” di Rho che da anni organizza tour e soggiorni di cittadini lombardi nella nostra regione. La visita ad Onna sarà anche occasione per un rispettoso omaggio anche alle vittime del tragico terremoto che il 6 aprile 2009  ha completamente distrutto il paese.

Guidati dal Presidente regionale ANFCDG della Lombardia, Sergio Ferrario, e dal presidente provinciale ANFCDG di Milano, Domenico D’Amico, abruzzese e presidente anche dell’Associazione  “La Maiella”, i cittadini lombardi saranno accolti a L’Aquila dall’Assessore  comunale Betty Leone e dal giornalista e scrittore Goffredo Palmerini, insieme ai quali depositeranno una corona di alloro al monumento dedicato ai Martiri di Onna.

Al termine della cerimonia, presso il monumento di Onna, i cittadini lombardi si recheranno in visita al centro storico dell’Aquila per poi proseguire per Navelli, dove saranno portati a conoscere quel prodotto di eccellenza mondiale rappresentato dallo zafferano. Il tour della comitiva lombarda in Abruzzo, nei giorni successivi, prevede inoltre un pellegrinaggio a Manoppello per ammirare il mistero del Volto Santo, a Castelli per conoscere l’arte della ceramica, al Santuario di  San Gabriele dell’Addolorata, a Vasto, Ortona e ovviamente  a Sulmona, dove il gruppo fa base,  per ammirare le bellezze della città peligna dove nacque Ovidio, con l’immancabile puntata al Confettificio Pelino.

Non mancherà una puntata nel vicino Molise con una visita al Santuario della Madonna del Canneto a Roccavivara, a Montefalcone nel Sannio e a Termoli. Una nota particolare merita l’Associazione abruzzese molisana “La Maiella” di Rho, che da quasi tre decenni organizza,  con costanza e continuità, viaggi e soggiorni di cittadini lombardi  nelle regioni  Abruzzo e Molise.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dieci anni

Archivio