IRAN . Destituito il Ministro della Sanita’, la signora Marzieh Vahid Dastjerdi, per aver chiesto più fondi per il suo dicastero

27 dicembre 2012
By
La sig.ra Dastjerdi

Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad ha sostituito il suo ministro della Sanità Marzieh Vahid Dastjerdi che aveva proposto uno stanziamento di fondi superiore a quanto programmato per l’acquisto di farmaci  necessari per il trattamento del cancro, sclerosi multipla, malattie del sangue ed altre gravi patologie.

L’ex ministro Dastjerdi aveva dichiarato “La medicina è più essenziale del pane. Ho sentito dire che le auto di lusso sono state importate con i dollari delle sovvenzioni, ma io non so cosa sia successo ai dollari che avrebbero dovuto essere assegnati per l’importazione di medicine”.

L’Iran produce il 97 per cento dei farmaci sul suo mercato, ma i loro ingredienti sono importati. La carenza dei farmaci è conseguenza delle sanzioni Internazionali imposte all’Iran a seguito dello sviluppo del programma nucleare che, pur non colpendo direttamente i farmaci, hanno portato ad una svalutazione della valuta nazionale.

Il presidente Ahmadinejad dopo aver respinto le osservazioni della signora Dastjerdi, replicando che le esigenze di bilancio erano state soddisfatte, ha accusato il suo ministro di incapacità nella gestione del dicastero ed ha annunciato la nomina, ad interim, del nuovo Ministro della salute Mohammad Hassan Tariqat Monfared.

La signora Dastjerdi, unica donna al governo nella trentennale storia della Repubblica iraniana, era stata nominata nel 2009.

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dieci anni

Archivio