NORME APPLICATIVE PER LA CONCESSIONE DALLA MEDAGLIA MAURIZIANA

25 novembre 2011
By

La medaglia Mauriziana

STRALCIO DELLE NORME APPLICATIVE PER LA
CONCESSIONE DELLA MEDAGLIA MAURIZIANA AL MERITO DI
DIECI LUSTRI DI CARRIERA MILITARE.
 – DIRETTIVA EDIZIONE 1997 –

REQUISITI

La concessione della Medaglia Mauriziana è subordinata al possesso, da parte dei richiedenti, di due requisiti:

a)      CINQUANT’ANNI DI SERVIZIO MILITARE UTILE

Per il raggiungimento dei 50 anni di servizio militare utile (sono sufficienti 49 anni, 6 mesi e 1 giorno) sono considerati validi:
1. il servizio militare comunque prestato;
2. le campagne di guerra;
3.il servizio prestato in zone di intervento per conto dell’ONU o in forza di accordi multinazionali (deve comunque risultare nel foglio matricolare);
4. il 50% dell’effettivo servizio di pilotaggio per i piloti e osservatori; del servizio prestato quale componente degli  equipaggi fissi di volo, con percezione della relativa indennità;
5. il 50% del periodo totale di reparto di campagna e di imbarco (sono da considerarsi utili tutte le destinazioni con la dicitura DIFIN “A” o “B”, i periodi trascorsi nei Reparti di campagna anche prima dell’entrata in vigore della legge 78/83,  viceversa non possono essere considerati validi i periodi trascorsi negli Enti Centrali su parere contrario del  Consiglio di Stato);
6. per intero il servizio in Comando;
7. per intero il servizio in direzione;
8. per intero i corsi universitari per gli Ufficiali per i quali è richiesto il possesso del diploma di laurea ai fini del reclutamento;
9. i 4 anni di navigazione mercantile effettuata per il conseguimento del titolo professionale marittimo di C.L.C. per gli Ufficiali per i quali è richiesto specificatamente il possesso di tale
titolo ai fini del reclutamento.
Le maggiorazioni previste dai numeri 2., 3., 4., 5., 8. e 9. non sono tra loro cumulabili, quando coincidono nel tempo, salvo il diritto per l’applicazione del trattamento più favorevole.

b)     COMPORTAMENTO ALTAMENTE MERITEVOLE DURANTE IL SERVIZIO PRESTATO

Il requisito della “meritevolezza“ della carriera militare deve emergere dalla documentazione matricolare e caratteristica dell’interessato. Dalla medesima dovrà risultare la presenza di note di qualifica positive riferite a tutto l’arco della carriera prestata. In particolare l’interessato non dovrà aver conseguito negli ultimi venti anni di servizio effettivo, giudizio di “inferiore alla media” o “nella media” in schede valutative, ovvero giudizio equipollente in rapporti informativi. Qualora, viceversa, risultassero documenti valutativi con qualifica finale non positiva (IAM, NM) il Comando  di appartenenza dovrà allegare alla documentazione anche copia conforme del documento in questione.

Tags:

51 Responses to NORME APPLICATIVE PER LA CONCESSIONE DALLA MEDAGLIA MAURIZIANA

  1. ettore on 20 dicembre 2011 at 16:04

    Ottimo è il commento, ma quali sono le maggiorazioni che portano ai famosi 50 anni esempio incarichi espletati, corsi effettuati (IGP)corso di infermiere.

    grazie distinti saluti.

    • Raffaele Suffoletta on 20 dicembre 2011 at 18:19

      Sono specificati nel paragrafo “a”, punti dall’ 1 al 9.

  2. nicola on 7 febbraio 2012 at 14:23

    Il servizio prestato in qualità di Comandante Interinale di Stazione CC e di Camandante di squadra mortai sono considerati periodi utili per ottenere le maggiorazione del 50 per cento?
    Con cordialità.

  3. nicola on 7 febbraio 2012 at 14:25

    Il periodo prestato in qualità di Comandante Interinale di Stazione CC e di Camandante di squadra mortai sono periodi validi per ottenere la maggiorazione del 50%?Con cordialità.

  4. antimo De Pasquale on 8 febbraio 2012 at 16:11

    Durante il periodo di Comando di Stazione, i giorni di licenza di convalescenza per malattia dipendente da causa di servizio vengono presi in considerazione x ottenere la maggiorazione del 50% e la contabilità finale?
    distinti saluti Antimo de Pasquale

  5. Enzo on 25 giugno 2012 at 15:01

    E’ prevista la medaglia Mauriziana al Corpo di Polizia di Stato.

    ( esempio agli Ispettori Capo ).
    Grazie 3478869151

    • Vincenzo Ruggieri on 23 novembre 2012 at 08:53

      Bella domanda. Con la legge 121/1981 il Corpo della Guardie di Pubblica Sicurezza perse le “stellette”. Vale a dire lo status militare. Lo mantennero solo coloro che vollero rimanere nel Corpo delle Guardie di P.S. nel ruolo cosiddetto ad “esaurimento”. A questi fu concessa anche la promozione a Magg. Generale e Tenente Generale.
      A parere di chi scrive alla Polizia di Stato non dovrebbe competere la Medaglia Mauriziana che fondava su dieci lustri di carriera militare.

  6. daniela fusella on 5 luglio 2012 at 21:43

    buona sera avevo una domanda da porre,alcuni anni fà mio padre ha ricevuto la medaglia mauriziana ma purtroppo di recente abbiamo subito un furto in casa e tra gli oggetti rubati vi è anche questa medaglia cosa posso fare per far riavere una medaglia a mio padre?spero in una risposta da parte vostra,tante grazie.

  7. Vincenzo Ruggieri on 6 luglio 2012 at 19:18

    Cara Signora Daniela, purtroppo non esistono norme per il rilascio o la concessione del duplicato della Medaglia Mauriziana né per altre decorazioni sia al Valore Militare che al Merito di Guerra.
    Purtroppo Le resta solo il Diploma di concessione.
    Tuttavia provi a presentare domanda al MINISTERO DELLA DIFESA – DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE – Stato Giuridico Ricompense, Onorificenze e Provvidenze
    Viale dell’Esercito 186
    ROMA CECCHIGNOLA
    chiedendo il duplicato ed allegando copia del diploma e della denuncia all’A.G.
    Auguri.

    • daniela fusella on 6 luglio 2012 at 19:41

      La ringrazio tanto per il suo interesse,farò questo tentativo sperando in un esito positivo,ancora tante grazie.

  8. Antonelli Giovanni on 7 novembre 2012 at 13:37

    sono un militare SU dell’esercito, ho tutti i requisiti per aver diritto alla mauriziana, tranne purtroppo un mese di sospensione dal servizio per cause non dovute al servizio. ho 5 elogi, 1 encomio, note sempre eccellenti, 8 missioni all’estero. alla data attuale maturerei circa 53 anni. crede che è una eventuale domanda possa essere negata? grazie anticipatamente.

  9. Vincenzo Ruggieri on 7 novembre 2012 at 18:15

    Le norme per la concessione della Medaglia Mauriziana sono contenute nell’art. 1459 e segg. del Nuovo Codice dell’Ordinamento Militare.
    Tuttavia nulla vieta di presentare istanza intesa ad ottenere il relativo riconoscimento.
    Al massimo daranno risposta negativa.

  10. Paolo Giuseppe PITTIS on 26 novembre 2012 at 10:49

    Sono nella Polizia di Stato da 35 anni. Chiedo gentilmente se la
    Medaglia Mauriziana aspetta agli appartenenti della Polizia di Stato. Molti mi hanno detto di no.Vorrei sapere qualcosa di più preciso. Ringrazio anticipatamente. Pittis

  11. Vincenzo Ruggieri on 28 novembre 2012 at 10:06

    Caro Pittis, ho già risposto a questa domanda: “Bella domanda. Con la legge 121/1981 il Corpo della Guardie di Pubblica Sicurezza perse le “stellette”. Vale a dire lo status militare. Lo mantennero solo coloro che vollero rimanere nel Corpo delle Guardie di P.S. nel ruolo cosiddetto ad “esaurimento”. A questi fu concessa anche la promozione a Magg. Generale e Tenente Generale.
    A parere di chi scrive alla Polizia di Stato non dovrebbe competere la Medaglia Mauriziana che fondava su dieci lustri di carriera militare. Hanno perso anche il tradizionale grado: Capitano, Maggiore, Colonnello. Es. il Colonnello è diventato V. Questore.

    • Massimo Tosi on 29 gennaio 2013 at 12:47

      Mi spiace dover simpaticamente contraddire, ma il ruolo esaurimento istituito in seguito alla Legge 121/1981 non mantenne lo status militare di chi ne faceva parte (in quanto il Corpo fu completamente disciolto), bensì solo ed esclusivamente la loro pregressa denominazione militare (Generale piuttosto che Dirigente Superiore, Colonnello piuttosto che Primo Dirigente e così via…), le stellette le persero comunque. Per quanto concerne la normativa della Mauriziana essa parla di Corpo delle Guardie di P.S. e la stessa L. 121/81 prescrive che in tutte le Leggi dello Stato la dicitura “Corpo delle Guardie di P.S.” venga sostituita con “Polizia di Stato”, pertanto a norma di legge gli appartenenti alla Polizia di Stato hanno pieno diritto alla concessione dell’onorificenza.

  12. CRUGLIANO PASQUALE on 22 gennaio 2013 at 21:23

    salve, sono un luogotenente dell’Arma dei Carabinieri in congedo a domanda dal 01.12.2010, ho prestato 36 anni di servizio effettivo di cui 30 quale comandante di stazione ed ho conseguito la medaglia di lungo comando (anni 25). Sono a conoscenza che anche i militari in congedo possono far richiesta di concessione della Medaglia Mauriziana. Vorrei sapere quali sono i requisiti in questo caso e come presentare la relativa istanza.
    Grazie.-

  13. Vincenzo Rugieri on 23 gennaio 2013 at 06:15

    Gentile Luogotenente, se Lei é stato per 30nni Comandante di Stazione ha maturato il diritto alla medaglia. Faccia domanda, in carta semplice, al Comando Generale dell’Arma. Auguri.
    RIPORTO LE NORME PER LA CONCESSIONE DELLA MEDAGLIA MAURIZIANA (Nuovo Codice dell’Ordinamento Militare)
    Art. 1459 Istituzione
    1. Agli ufficiali e ai sottufficiali delle Forze armate e del Corpo della Guardia di
    finanza può essere concessa la medaglia mauriziana al merito di dieci lustri di
    carriera militare.
    2. La medaglia mauriziana è concessa, con decreto del Presidente della
    Repubblica, su proposta del Ministro della difesa, di concerto con il Ministro
    dell’economia e delle finanze per i militari appartenenti al Corpo della Guardia
    di finanza.
    Art. 1460 Computo degli anni di servizio militare
    1. Per il computo degli anni di servizio sono validi:
    a) il servizio militare comunque prestato;
    b) le campagne di guerra;
    c) il servizio prestato in zone d’intervento per conto dell’ONU o in forza di
    accordi multinazionali;
    d) il 50 per cento dell’effettivo servizio di pilotaggio per i piloti, navigatori e
    osservatori;
    e) il 50 per cento del servizio prestato quale componente degli equipaggi
    fissi, sperimentatori e collaudatori con obbligo di volo e dei reparti
    paracadutisti, con percezione della relativa indennità;
    f) il 50 per cento del periodo totale di reparto di campagna e di imbarco (è
    sufficiente a tale scopo l’appartenenza a tali unità e con qualsiasi incarico);
    g) per intero il servizio in comando o in direzione;
    h) per intero i corsi universitari, per tutti gli ufficiali delle Forze armate per
    i quali è richiesto il possesso del diploma di laurea ai fini del reclutamento, e il
    corso superiore di teologia per i cappellani militari.
    2. Tali norme sono applicabili anche agli ufficiali e sottufficiali del Corpo della
    Guardia di finanza.
    3. Le maggiorazioni previste dalle lettere b), c), d), e) f) e h) non sono fra loro
    cumulabili, quando coincidono nel tempo.

  14. maurizio on 12 febbraio 2013 at 18:36

    Buonasera a tutti. quesito. Sono un luogotenente dell’Aeronautica Militare da poco in pensione (un mese circa) e ad Ottobre u.s. ho ricevuto il diploma che mi autorizza a fregiarmi della medaglia mauriziana.vista la mia “uscita” mentre ero in servizio in un ente interforze a chi compete consegnarmela materialmente? e quali sono i tempi? grazie per ogni eventuale risposta.

  15. rocco on 21 febbraio 2013 at 19:33

    Sono un luogotentente dell’Esercito e mi manca poco (circa 3 anni) per raggiungere i 10 lustri. In considerazione che a fine ottobre 2013 andrò in ausiliaria, l’unico modo per raggiungere il periodo utile potrebbe essere qualora l’incarico di “Capo Segreteria” e “Capo dell’Autodrappello” ovvero “Capo Nucleo” potessero essere conteggiati quali periodi di comando. Aggiungo che nell’incarico (e quello da solo basterebbe) di Capo Segreteria percepivo l’indennità di comando. Cosa dice in proposito la circolare? C’è qualche modifica in tal senso in atto?
    Grazie

  16. Vincenzo Rugieri on 23 febbraio 2013 at 17:42

    Caro Rocco, purtroppo devo darLe una risposta negativa.
    Con l’attuale disciplina tali incarichi valgono solo quale servizio ma non possono essere supervalutati ai fini della Medaglia Mauriziana.

  17. Renato on 3 marzo 2013 at 15:28

    Salve,
    nel lontano 1981 sono stato comandante di plotone guardie della Polizia di Stato nel grado di sottotenente richiamato dell’E.I.: può tale comando esser conteggiato ai fini della corresponsione della medaglia Mauriziana? Ed inoltre, sono stato per 2 anni Vice Comandante di un gruppo disconoscendo che tale incarico non era previsto nella tabella organica di detto reparto, può questo servizio esser preso in considerazione come “servizio di Comando” e quindi rientrare nel computo totale dei requisiti?
    Ringraziando anticipatamente, porgo un cordiale saluto.

  18. Vincenzo Ruggieri on 4 marzo 2013 at 16:54

    Sulla Medaglia Mauriziana è stato detto tutto e di più.
    Le Guardie di Pubblica Sicurezza persero le stellette con la L. 121/1981 (divenne POLIZIA DI STATO) per cui dopo l’entrata in vigore di tale legge si sono persi i requisiti per domandare il riconoscimento di tale onorificenza. In sostanza non ci sarebbero i requisiti del comando e dei lustri di carriera “MILITARE”.
    Potrebbero vantare il riconoscimento solo coloro che rimasero nel ruolo ad esaurimento del disciolto “CORPO DELLE GUARDIE DI P.S..

    • Renato on 9 marzo 2013 at 14:13

      Cortesemente vorrei solo aggiungere una precisazione con la quale credo di poter meglio chiarire quella che era la mia posizione ordinativa.
      Negli anni ’80 – ’82 fui comandato dallo S.M.E. a prestare servizio presso la Scuola Allievi Guardie Ausiliare della Polizia di Stato di Trieste in qualità di Ufficiale E.I. per l’inquadramento dei soldati di leva che decidevano di prestare servizio militare come ausiliari della Polizia di Stato.
      Considerando che la L. 121/1981 non ha assolutamente toccato noi Ufficiali E.I. perchè abbiamo continuato ad esser valutati ed a rispondere disciplinarmente al Comandante del D.M. di Trieste, rimane comunque valida la perdita dei requisiti del comando?
      Cordialmente, un ulteriore ringraziamento.

    • Massimo Tosi on 27 marzo 2013 at 09:39

      Mi spiace, non è cosi’, gli appartenenti alla Polizia di Stato hanno pieno diritto alla concessione della Mauriziana in quanto l’art. 2 della legge 1954/203 che regola la concessione del riconoscimento dice che esso compete “…al Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza” (e NON “ai militari del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza”), mentre l’art. 110 delle legge 121/1981 recita testualmente: “Le denominazioni Corpo delle guardie di pubblica sicurezza e Corpo della polizia
      femminile, PREVISTE DALLE LEGGI VIGENTI, sono sostituite dalla denominazione Polizia di Stato”. La legge 1954/203 è legge vigente, pertanto l’onorificenza spetta anche alla Polizia di Stato.

      • Vincenzo Rugieri on 27 marzo 2013 at 18:03

        Con l’istituzione della Polizia di Stato il Corpo ha perso le stellette. E’ venuta a mancare il cuore del significato dei lustri di “CARRIERA MILITARE”.
        Il Sig. Tosi è libero di pensare come vuole.
        La sua interpretazione mi sembra estremamente estensiva.
        Non comprendo, e me ne scuso, a quale titolo può essere concessa ai Vice Questori, ai Primi Dirigenti, ai Dirigenti Superiori, e quali dovrebbero essere i significativi periodi di comando.
        Vorrei ricordare che, a seguito della perdita della peculiarità “militare” anche la pensione privilegiata fu soppressa. Ripristinata successivamente con una specifica legge.

        • Massimo Tosi on 7 aprile 2013 at 16:41

          Sig. Rugieri, Le chiedo scusa, ma io non ho interpretato estensivamente, ho solamente riportato ciò che dice la legge, in questo caso è solo una lettura, non un’interpretazione (vorrei ricordarLe che la Polizia di Stato mutua moltissime normative militari, tipo gradi, armamenti, concessione di medaglie al valor militare -da molte “peculiarità” militari la Polizia di Stato non è mai stata esclusa-) e comunque ci sono dei casi recenti di concessione della Mauriziana ad appartenenti alla P. di S.

  19. Fabrizio on 17 marzo 2013 at 08:55

    Sono un Luogotentente dell’Esercito gradire sapere se l’incarico di Capo Sezione Personale concorre, come incarico, alla supervalutazione ai fini della Medaglia Mauriziana.
    Grazie e cordiali saluti.

  20. Lino on 22 marzo 2013 at 20:57

    Salve. sono un Luogotenente dei Carabinieri e Comando un Nucleo Operativo di una Compagnia CC per la Marina. All’interno di tale reparto ho effettuato già 15 anni si servizio, di cui quasi 10 da comandante. Complessivamente, tra servizio (26 anni), comando (20) e “campagna” (7,5) dovrei ampiamente aver raggiunto i 10 lustri. Ho fatto regolare domanda ma il mio Comando di Corpo, sulla scorta della circolare che inquadra i reparti dell’Arma nell’ambito della FFAA, dove sono contemplati tutti Comandi Stazione CC MM, tra le quali anche la capoluogo del Comando Compagnia dove ha sede il mio Nucleo, ha determinato che il mio reparto non rientra tra i beneficiari della “campagna”. Faccio presente che i Reparti ASI (ex SIOS) rientrano nei benefici. Ovviamente, sto proponendo ricorso. Ringrazio anticipatamente per una Vs eventuale risposta.

  21. Vincenzo Ruggieri on 23 marzo 2013 at 08:15

    Caro Luogotenente dei Carabinieri, se nella circolare emanata dal Comando Generale non rientra il reparto (non indica quale) tra quelli previsti per la concessione della Medaglia Mauriziana, ben difficilmente potrà vincere il ricorso.
    Con le continue “ristrutturazioni” dei reparti i Comandi ed Enti devono anche aggiornare gli elenchi di quelli che concorrono alla formazione dei periodi necessari per la concessione della Medaglia Mauriziana.
    Tuttavia, non vedo il perché il Suo reparto dovrebbe essere a Lei ostile.

    • Lino on 24 marzo 2013 at 20:01

      ah, saperlo.
      il reparto che comando è il nucleo operativo di compagnia cc mm.
      grazie per l’attenzione.

  22. Vincenzo Ruggieri on 23 marzo 2013 at 08:22

    Caro Renato, non si tratta della “perdita” dei requisiti.
    Ma è il comando di quel reparto non incluso nell’elenco di quelli valevoli a tal fine.
    Nel “lontano 1981” le Guardie di Pubblica Sicurezza avevano già perso le stellette quindi lo status militare.

  23. Vincenzo Ruggieri on 23 marzo 2013 at 08:24

    Caro Luogotenente Ferretti l’incarico di consegnatario per debito di vigilanza non è un incarico di comando.
    I Suoi colleghi già decorati della Medaglia Mauriziana certamente avevano altri requisiti validi alla bisogna.

  24. Vincenzo Rugieri on 8 aprile 2013 at 12:32

    Gentile Sig. Massimo Tosi, Le dò una notizia che Le provocherà una fibrillazione cardiaca. Sono il genero del Ten. Gen. di P.S. CERRINI Walter (ora deceduto) l’Ufficiale più decorato al V.M. della Pubblica Sicurezza e forse d’Italia: sette medaglie di cui 4 d’argento e 3 di bronzo. Una croce di bronzo sempre al V.M. Una croce di Bronzo al al V.M. gagliardetto della banda.
    Clicchi Capitano Cerrini Valter – clicchi: 1940 ASCARI PAI SUDAN
    in fondo troverà il medagliere di mio suocero
    Mio suocero partecipò alla battaglia del Monte Tandellai raccontata da Fabrizio Gregorutti: Debito d’onore. Gli Ascari di Monte Tandellai
    La polemica nostra è opportuno che finisca qui. Il principio della concessione della Medaglia Mauriziana è strettamente connessa alla carriera militare. Ognuno di noi resti pure con le proprie convinzioni.
    Invierò la foto del medagliere al Gen. Suffoletta per la eventuale pubblicazione sul sito.
    Auguri.
    Cordialmente Enzo Ruggieri

    • Massimo Tosi on 8 aprile 2013 at 19:00

      Gentile sig. Ruggieri, non vedo come il medagliere di Suo suocero (al quale rendo onore, visto ciò che mi ha detto) potrebbe provocarmi una fibrillazione, cmq lo leggo come un’apostrofe ad una persona che evidentemente Lei ritiene un ignorante, se Le fa comodo pensarlo lo faccia pure, la cosa non mi tange (ed in ogni caso Le assicuro che anche il mio di medagliere non La lascerebbe indifferente, senza ovviamente aspirare a confronti assolutamente impossibili con il Suo onorato suocero-). In ogni caso la nostra polemica non finisce qui sig. Ruggieri, per il semplice motivo che io non ho fatto polemica, ma ho solamente citato un istituto giuridico che mi sembra a Lei sconosciuto e che si chiama combinato disposto (che non ho inventato io, ma che Lei non può delegittimare). Mi premurerò di approfondire ulteriormente l’argomento e di postare il risultato certo non per alimentare polemiche, ma per rispondere ai Poliziotti che HANNO diritto alla Mauriziana ed anche a chi li ritiene dei figli di un dio minore sol perché privi delle stellette. Auguri a Lei. Cordialmente, Massimo Tosi.

  25. Vincenzo Rugieri on 8 aprile 2013 at 13:09

    Per il Sig. Tosi ad integrazione di quanto precisato in precedenza:

    Inviato il: 13/1/2011, 18:18
    Gruppo: UTENTE
    Messaggi: 5424
    Provenienza: provincia di Treviso

    Stato:
    CITAZIONE (gd986sts @ 13/1/2011, 14:05)
    Valore non so da quanto sei in quiescenza ma c’è un tot di anni per poterla richiedere, telo dico con certezza poichè quando la ebbi io la ottennero alcuni colleghi in pensione da diversi anni.

    La medaglia non è più prevista per gli appartenenti al Corpo delle Guardie di P.S. transitati nella Polizia di Stato.

    • Massimo Tosi on 13 aprile 2013 at 20:37

      Per chiarire: nessuno è mai “transitato” nella Polizia di Stato, il Corpo delle Guardie di P.S. fu disciolto (completamente) e divenne Polizia di Stato, fu sì creato il “ruolo esaurimento” ma chi lo scelse non rimase militare, mantenne solo la denominazione militare del proprio grado (Maggiore Generale anziché Dirigente Superiore, Colonnello anziché Primo Dirigente, Tenente Colonnello anziché Vice Questore Aggiunto e così via), ma anche gli Ufficiali del Ruolo esaurimento non furono più militari. Fu data la possibilità a chi lo voleva di transitare in altri Corpi armati dello Stato, ci furono due Ufficiali del Corpo che transitarono nell’Arma dei Carabinieri e uno in Guardia di Finanza. Questo è quanto.

  26. Massimo Tosi on 8 aprile 2013 at 20:55

    Mi scusi l’ulteriore disturbo sig. Ruggieri, Le riporto quanto appare sul sito del Quirinale a proposito dell’onorificenza in questione:

    “Istituzione
    L. 7 maggio 1954, n. 203 (modificata dalla L. 8 novembre 1956, n. 1327), che attribuisce il nuovo nome alla “Medaglia Mauriziana pel Merito Militare di dieci lustri”, istituita con Regie Magistrali Patenti in data 19 luglio 1839.

    Finalità
    Attestazione del compimento di cinquant’anni di servizio militare, computati secondo particolari parametri.

    Destinatari
    Ufficiali e Sottufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato.”

    Ora Lei potrà anche considerare il mio solamente un parere, ma credo che poche altre fonti siano autorevoli come il sito del Quirinale, del quale Le faccio copia/incolla del link:

    http://www.quirinale.it/qrnw/statico/onorificenze/cennistorici/Mauriziana.htm

    Buona serata Sig. Ruggieri.

    Massimo Tosi

  27. Armando Africo Nuovo on 15 giugno 2013 at 15:21

    Salve, una curiosità, per i carabinieri in servizio in zone disagiate, come viene calcolato il “tempo” ai fini del conseguimento dell’onorificenza “mauriziana”

  28. PIETRO on 29 dicembre 2015 at 12:45

    Buon pomeriggio.
    Gradirei sapere se spetta la medaglia mauriziana in condizione di:
    35 anni servizio;
    14 anni di capo equipaggio,
    50 gg. comandante int. di stazione;
    Inoltre se si possono conteggiare i 5 anni di abbuono!
    Saluti

    Pietro

  29. PIETRO on 29 dicembre 2015 at 12:51

    Buon pomeriggio.
    Gradirei sapere se spetta la medaglia mauriziana in condizione di:
    35 anni servizio;
    14 anni di capo equipaggio,
    80 gg. comandante int. di stazione;
    Inoltre se si possono conteggiare i 5 anni di abbuono!
    Saluti

    Pietro

  30. pietro on 14 aprile 2016 at 10:30

    Buongiorno vorrei sapere se le note fatte come comandante di minori unita valgono per il computo dei periodi in comando.
    Grazie e buon lavoro
    Pietro

    • zeta on 14 aprile 2016 at 13:01

      Certamente si. La Normativa parla del “50% del periodo totale di reparto di campagna”.

  31. Mario on 30 settembre 2016 at 09:15

    Buongiorno,
    Vi sarei grado se qualcuno mi potessse indicare l’iter gerarchico, considerando che sono tuttora in servizio presso la Polizia di stato, per trasmettere a Persomiles la documentazione per il rilascio della Mauriziana.
    Ringrazio Mario

    • zeta on 30 settembre 2016 at 13:47

      Direttamente al proprio Comando che la inoltra per via gerarchica.

  32. Gaetano on 8 ottobre 2016 at 13:58

    Buongiorno,
    sono un M.A.s.UPS dell’Arma del Carabinieri ed in merito alla concessione della Mauriziana mi risulta che gli anni di servizio prestati devono essere esclusi da alcuni periodi come convalescenze, ricoveri in luogo di cura ecc.
    Se è questo il metodo di calcolo, gradire sapere quali sono esattamente le tipologie di assenze che non vanno conteggiate
    Ringrazio per l’attenzione e porgo distinti saluti

  33. Nunzio on 6 novembre 2016 at 21:50

    O6.11.2016.
    Vorrei sapere se la concessione della mauriziana spetta anche al brigadiere capo arruolato nel gennaio 1975 e in ausiliaria dal mese di agosto?

  34. Nunzio on 6 novembre 2016 at 21:50

    Grazie

  35. MARIO ZAPPALA' on 27 novembre 2016 at 17:55

    Scusate se vado contro corrente, io ho ricevuto il diploma ne giugno 2012 ma a tutt’oggi non ho ancora ricevuto la medaglia

  36. Marco on 27 gennaio 2017 at 10:01

    Buongiorno,
    sono un primo Maresciallo riformato da poco.
    Ho 28 anni di servizio effettivo, 10 anni di lungo comando tra c.te di sq. e di plotone, un totale di 3 anni di missioni all’estero per conto dell’onu e due anni circa tra ordine pubblico e operazioni vespri siciliani.
    Da un calcolo approssimativo dovrei essere dentro.
    Purtroppo negli ultimi anni ho avuto credo un paio di nella media nei rapporti informativi. Crede che possa rientrare lo stesso nella concessione della medaglia Mauriziana?

  37. Michele PAPA on 20 ottobre 2018 at 05:54

    Buongiorno, ho un quesito da porre: sono un Primo LGT (E.I), nel periodo Luglio 1985 ottobre 1988 ho espletato l’attribuzione specifica di Comandante di Minori Unità Aimef (incarico rilasciatomi dalla scuola A.S. di Viterbo 1982)in artiglieri equivale all’incarico di Capo Pezzo Artiglieri pe. camp obice 155/23.
    lo scrivente stà trovando difficoltà nel farsi riconoscere questo periodo come periodo di Comando…..gentilmente potete chiarirmi le ideee se mi spetta questo periodo per farmi riconoscere la agognata “Mauiziana “???fiducioso di un vostro gentile riscontro attendo fiducioso
    F.to Michele PAPA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dieci anni

Archivio