Rosadonna. Il Primo festival delle eccellenze femminili in Abruzzo

28 febbraio 2013
By

rosadonna

IL PRIMO FESTIVAL DELL’ ECCELLENZA FEMMINILE D’ABRUZZO

 

L’ANFE DELL’AQUILA INVITA LE DONNE DEL TERRITORIO PROVINCIALE A PARTECIPARE AL FESTIVAL

  L’AQUILA – Si avvicina la celebrazione di Rosadonna – Primo Festival delle Eccellenze Femminili d’Abruzzo che si terrà a PESCARA il 24-25-26 maggio, presso il Circolo Aternino. L’evento si prefigge di evidenziare l’apporto delle donne al progresso economico, sociale e culturale dell’Abruzzo con numerose iniziative culturali, artistiche, letterarie ed espositive. Una vetrina di grande rilievo per mettere in luce le valenze delle donne abruzzesi – nella regione e all’estero, o immigrate in Abruzzo – in tutti i campi di attività.

 Al riguardo l’ANFE dell’Aquila fa appello a tutte le organizzazioni femminili della Città capoluogo e del territorio provinciale a promuovere la partecipazione al Festival, per evidenziare le eccellenze femminili nella provincia aquilana e nel mondo, sopra tutto per dare testimonianza di vitalità dell’Aquila, dopo il terremoto del 6 aprile 2009. Invita inoltre le associazioni femminili a dare la propria adesione e a diffondere il progetto, segnalando che l’accettazione avverrà in ordine cronologico delle richieste, fino a copertura delle disponibilità di spazi e organizzative.

Per aderire è necessario compilare un Modulo di richiesta e spedirlo via e-mail ai seguenti indirizzi: anfe.laquila@gmail.com e cinziamariarossi@gmail.com. La partecipazione è volontaria, aperta a qualunque associazione o singola donna che lo desideri. E gratuita, grazie alla disponibilità dell’ANFE di Pescara organizzatrice dell’evento, che vuole in tal modo manifestare la propria solidarietà verso L’Aquila. Ai citati indirizzi e-mail può essere richiesto il Modulo per l’adesione e il programma di massima. Sarà cura dell’organizzazione far pervenire gli aggiornamenti del programma e ogni altra notizia utile.

 Sono previste performances artistiche, esposizione d’arte, d’artigianato, presentazione di libri, letture di poesie ed altre attività proposte dalle partecipanti o dalle associazioni aderenti. In particolare si prevede l’allestimento di: una “stanza della memoria”, dedicata alle eccellenze scomparse e mai dimenticate; una sezione “donne migranti”, dedicata alle eccellenze femminili d’Abruzzo all’estero; una mostra fotografica sull

Tags: ,

Comments are closed.

Dieci anni

Archivio